cerca
06.19.p1210054
Dove
Emilia-Romagna
Berceto

Tutti alla Cisa... in MTB - MTB D

Proposto da: FIAB Reggio Emilia - Tuttinbici

19/06 Domenica - Tutti alla Cisa in MTB 

Partecipazione al raduno regionale FIAB organzzato da FIAB Parma.

CAPIGITA - INFORMAZIONI

Claudio Torreggiani 324 823 4444 [email protected]

Percorsi e difficoltà

Cà del Vento, Valbona, Loc. Tugo, Berceto, pineta di M.te Cavallo, Loc. Tugo, Passo della Cisa, M.te Valoria 1230m, Loc. Tugo, discesa Rio dei Rivi Freddi, parcheggio.

+1000; 32 km; MC/MC tratti a spinta e BC
Possibilità di varianti per evitare i tratti di maggiore difficoltà.

PP: ore 8:45 Parcheggio Agriturismo Cà del Vento (A15 uscita Berceto – SP114 dir. Berceto; ampio piazzale a SX).

Ritrovo per viaggio condiviso:  ore 7:15 RE, V. Zandonai (FIAB Tuttinbici)

AVVERTENZE
Abbigliamento stratificato, adeguato alla stagione ed alla quota, con protezione pioggia e scarpe adatte al terreno escursionistico  con suola scolpita. Acqua e cibo per la giornata, infermeria personale e protezione sole. 
Occhiali con lenti chiare consigliati.

MTB in buone condizioni con copertoni ben scolpiti e kit di riparazione per le principali evenienze (foratura, lacerazioni copertone, rottura catena, forcellino del cambio…).

CASCO OBBLIGATORIO

Sosta a Berceto per incontrarci con i cicloturisti e per ritirare il piccolo omaggio ricordo.

La partecipazione implica l’accettazione ed il rispetto del regolamento gite e anti-Covid pubblicato su: www.tuttinbici.org/cicloturismo/

ISCRIZIONI 
Preiscrizione entro 2 gg dalla partenza  fino ad esaurimento posti disponibili compilando  il modulo al link:  http://tiny.cc/CisaMTB22

L’iscrizione si perfeziona con e-mail del capo gita che invierà conferma ed istruzioni.

Alla partenza andrà effettuata la registrazione firmando l’elenco iscritti.

E’ consigliato disporre di mascherine e gel come elemento di sicurezza nel  caso di visite o soste in luoghi affollati. 

Quota di partecipazione: Soci: 3,00 €
I NON SOCI sono ammessi a titolo promozionale  con quota di 5,00 € inclusa assicurazione..

DESCRIZIONE
Il Passo della Cisa è uno dei principali valichi dell’Appennino, antichissima via di comunicazione già famosa in epoca Longobarda. La sua importanza è ancora oggi ben visibile nei tanti segni che ne porta il territorio; cercheremo di andarne a scoprire e conoscere alcuni dei più significativi.

Dal PP si abbandonerà immediatamente la strada per salire all’Agriturismo Cà del Vento. Bell’esempio di edificio tradizionale che oltre ad un maneggio (servirà attenzione nel passare a fianco dei cavalli) offre ottime torte fatte in casa.
Un bel sentiero con una ripida rampa che solo pochi sapranno pedalare ed una discesa non banale (pochi passi a piedi per i meno esperti) farà passare sotto all’Autostrada e terminerà sulla strada asfaltata a poche pedalate dal piccolo borgo di Valbona. Dopo la immancabile sosta per la sua visita, inizierà la prima “vera” salita della giornata: passando attorno al noto autogrill “Tugo”, si arriverà alla SS della Cisa in località Tugo. Si percorrerà in discesa la Via Francigena che in questo tratto presenta diverse tracce della antica strada: tratti di selciato, muretti a secco, antiche case al suo margine. Si concluderà in centro di Berceto davanti al portale del Duomo di San Moderanno.

Lasciato il centro di Berceto si dovrà fare una scelta: i più avventurosi potranno percorrere la Pineta di M.te Cavallo, con tratti a spinta e single track; in alternativa si potrà salire con tranquillità lungo la SS della Cisa facendo attenzione al traffico motorizzato. Appuntamento per tutti al Passo della Cisa dove ci si incontrerà con gli altri gruppi FIAB qui convenuti. Valutate le condizioni di traffico e rumorosità, si deciderà se fare la sosta pranzo al passo o su di una bella radura poco distante che si trova lungo il sentiero che conduce alla “Cima Coppi” della giornata: i 1230 m. del M.te Valoria. Arrivarvi costerà fatica e qualche tratto da fare a spinta; sulla sommità troveremo un cippo del Ducato di Parma ed un ampio panorama a 360°. La discesa su pista forestale è segnata come Via Francigena e presenta alcuni tratti sconnessi che richiederanno prudenza e bassa velocità. Attraversata la strada alla ormai nota Loc. Tugo, si continuerà a scendere su sentiero che costeggia il Rio dei Rivi Freddi fino al ponte della strada di Valbona a breve distanza dal PP. In alternativa si potrà tornare al PP con percorso più agevole passando da Berceto su strada asfaltata in discesa.

Gita (1g) Fino a 40 km Impegnativo Parchi ed aree protette