cerca
Mesopotamia
Dove
emilia romagna
Forlì

la "Mesopotamia" di Romagna

L’itinerario: di circa 82 km, si snoda per tratti sterrati lungo gli argini e alcune strade secondarie asfaltate; è quindi consigliabile una mountain bike. Pedaleremo in pianura, tranne qualche salita/discesa dagli argini.

Pausa pranzo a Lido di Dante: Concorderemo un menù a prezzo fisso con uno dei tanti esercizi in loco, per chi vorrà. In alternativa ciascuno potrà portare il proprio pranzo al sacco.

Ritrovo e partenza: alle ore 8:30 in piazza Saffi a Forlì. Ritorno al parcheggio a fine giornata, vista la lunghezza dell’itinerario.

Il percorso: partendo da Piazza Saffi, imboccheremo l’argine destro Montone in via Isonzo. Passeremo sotto il ponte della ferrovia e quello dell’autostrada e procederemo per un lungo tratto fino all’intersezione con la via Lughese. Di qui proseguiremo sull’argine sinistro fino alla via del Godo, dove riprenderemo l’argine destro fino alla chiusa di San Marco. Attraverseremo il ponte sulla chiusa e ci riporteremo sull’argine sinistro e proseguiremo fino a Lido di Dante, passando sotto alla statale Adriatica, alla via Ravegnana e la via Romea Sud, in tranquillità ed evitando così tutto il traffico di città.

Al ritorno, percorreremo la stessa strada fino al Ponte sulla Romea Sud. Questa volta lo attraverseremo e prenderemo l’argine destro Montone. Oltrepassata la confluenza del Ronco nel Montone (i c.d. “Fiumi uniti”) ci troveremo naturalmente nell’argine destro Ronco. Giunti a Madonna dell’Albero imboccheremo la via Argine destro Ronco . La strada, a traffico esclusivamente locale, ci porterà fino a Bagnolo, dove percorreremo un brevissimo tratto di via Cervese fino alla pista ciclabile che ci riporterà verso Forlì centro attraverso la via Bertini.

Gita (1g) Oltre 80 km Medio