cerca
Dove
EMILIA-ROMAGNA
Calendasco

GIORNATA NAZIONALE DEL CICLOTURISMO A...CALENDASCO

Proposto da: FIAB Piacenza - Amolabici

 

 

Piacenza Amolabici

 

 

Domenica 20 Giugno 2021

 

Giornata Nazionale del Cicloturismo

 

 

Ritrovo e partenza: ore 9:20 Barriera Torino (nel piazzale dietro l’edicola)

 

Difficoltà: Facile

 

Lunghezza a/r: km. 30

 

Termine: arrivo a Piacenza per le ore 16,00 circa

 

Quota di partecipazione: € 5,00 solo per i non soci

 

Informazioni e adesioni obbligatorie:

Daniela - cell. 349 2641679

 

 

Informativa sulla partecipazione alle uscite e sulla privacy

 

Ricordiamo ai partecipanti alle uscite in bicicletta che Amolabici non è un’agenzia turistica: gli accompagnatori sono volontari, nessuno è una guida né responsabile degli altri, ognuno partecipa a proprio rischio e risponde del suo comportamento, della conduzione e della sorveglianza della bicicletta e delle cose su di essa trasportate.

I partecipanti sono tenuti a informarsi preventivamente sulle caratteristiche del percorso, valutando il proprio stato di salute e il grado di allenamento.

FIAB Piacenza Amolabici pertanto declina ogni responsabilità per qualsiasi danno subito dai partecipanti o da essi causato a persone e cose durante le uscite.

I soci in regola col tesseramento sono sempre assicurati per la RCT della bicicletta 24 ore su 24.

I non soci, con il pagamento della quota di partecipazione, sono assicurati per la RCT dal momento della partenza e fino al termine della singola uscita.

Non sono previste altre coperture assicurative.

 

 

 

 

Privacy: i partecipanti all’uscita dichiarano di aver preso visione della presente informativa e autorizzano Fiab Piacenza Amolabici al trattamento dei dati personali per le finalità inerenti all’esecuzione dell’uscita.

 

 

 

 

Equipaggiamento e gestione delle escursioni

 

- le biciclette devono avere cambio, freni, luci e campanello efficienti

- indossare vestiario adeguato alla lunghezza dell’itinerario e alle condizioni meteo

(portare una mantellina antipioggia in caso di temporali improvvisi)

- la borraccia, la camera d’aria di ricambio e il casco sono consigliati

- non è permesso allontanarsi dal gruppo senza aver preso accordi con gli

accompagnatori

- è a discrezione degli accompagnatori l’eventuale modifica dell’itinerario per cause di forza maggiore

- sosta pranzo presso la Caupona di Sigerico (Biffolus) da prenotare altrimenti pranzo al sacco

 

Per ogni altra necessità nel corso dell’uscita, i partecipanti potranno rivolgersi ai consiglieri di Amolabici che potranno fornire supporto organizzativo durante tutto l’itinerario.

 

 

 

A tutti i partecipanti si raccomanda l’osservanza delle prescrizioni anti-Covid.

FIAB Amolabici declina ogni responsabilità sul loro mancato rispetto.

 

 

 

Presentazione dell’itinerario

 

L’uscita scaturisce all’insegna della Giornata Nazionale del Cicloturismo offrendo la opportunità di cimentarsi con la propria “due ruote” lungo un itinerario facile e di lunghezza contenuta quasi totalmente su asfalto.

 

Si parte da Barriera Torino (nel piazzale dietro l’edicola) all’indirizzo di Via Emilia Pavese in direzione Pavia sino all’imbocco della Pista ciclabile su Ponte della Trebbia al cui termine è consentito l’attraversamento della strada ed il raggiungimento della Zona industriale sotto il Ponte.

Si riprende la pista ciclabile sino a Malpaga dopodiché si procede tenendo la sinistra all'indirizzo di Calendasco proseguendo per Cotrebbia Nuova, l'Incrociata e dopo un breve break al Bar di Calendasco ci si predispone alla visita del Castello di Calendasco. In realtà il maniero è in ristrutturazione ed il Sindaco ovvero un suo incaricato ci mostrerà il cantiere, lo stato di avanzamento dei lavori e ci permetterà di vederlo al suo interno.

Al termine della visita la nuova meta da raggiungere, all'incirca verso le 12:30, sarà la Caupona di Sigerico in località Soprarivo, una struttura posta sulla via Francigena che può offrire accoglienza ai pellegrini ed il cui gestore può traghettarli sulla sponda lombarda del Po.

Il gestore della struttura offre ad un prezzo contenuto affettato o/e un piatto di pasta, ma in fase di iscrizione occorre precisare se si intende aderire.

Per chi preferisse mangiare al sacco lo spazio verde non manca.

 

Per il ritorno si consiglia di approfittare della radura alberata di Sigerico prima di rimettersi in viaggio poiché le previsioni meteo attualmente prevedono punte di 36 gradi per domenica 20 Giugno 2021.

Per chi volesse affrettare il rientro può ripercorrere a ritroso il percorso dell'andata ed in totale si tratterà di poco più di 20 km effettuati.

In via alternativa, per il ritorno a Piacenza ci indirizzeremo verso est avviandoci per un bel percorso panoramico lungo l’Argine del Po che riconduce alla Pista ciclabile in Località Malpaga anche se, in tal modo, l'itinerario si allungherà di circa una decina di chilometri.

 

Vi aspettiamo numerosi per questa uscita non convenzionale alla quale potete invitare anche amici meno avvezzi a pedalare per lunghi tratti purché facciate pervenire le vostre iscrizioni possibilmente con sollecitudine.

 

 

 

 

 

 

Gita (1g) Fino a 40 km Facile Giornate nazionali del cicloturismo 19 - 20 giugno